Estetica

Filo Riassorbibile

La metodica* JBPV Lift* consiste nell’inserimento nel derma profondo di fili riassorbibili in Polydioxanone. Questa sostanza ha un effetto bio stimolante e viene prodotta un’impalcatura sottocutanea che rinforza e sostiene i tessuti di viso e collo.

La zona interessata aumenterà la produzione di fibroblasti e la sintesi di collagene. Dopo 6-8 mesi il fili saranno completamente riassorbiti e i tessuti avranno generato una struttura naturale che migliorerà il tono e l’elasticità.

Il JBPV Lift è una terapia alternativa, non invasiva che oltre al viso e al collo può essere applicata anche in altre zone del corpo come le braccia, l’interno cosce, i glutei, le ginocchia, i gomiti.

L’effetto stimolante sarà visibile già dopo 2-4 settimane. Il miglioramento invece in circa 8-12 mesi. E’ possibile combinare questa procedura con il peeling, la bio stimolazione e bio rivitalizzazione, il filler a base di acido ialuronico e con le tossine botulinica.

Plexr

Lo strumento chiamato *Plexr* è un laser al plasma di ultimissima generazione e utilizza per compiere la sua azione la ionizzazione dei gas dell’aria. La sua peculiarità è quella di riuscire a scomporre le materia (i tessuti interessati) dissociandola nei suoi costituenti elementari ovvero gli atomi.

Attraverso questa tecnica si è in grado di risolvere parecchi inestetismi senza dover necessariamente ricorrere a metodiche invasive come la chirurgia o i laser tradizionali ablativi o il radio bisturi.

Il vantaggio dell’utilizzo del Plexr è quello di determinare un’azione selettiva sul tessuto interessato senza danneggiare in alcun modo sia i tessuti vicini che quelli sottostanti.

Con questo strumento oggi siamo in grado di effettuare i seguenti interventi:

  • blefaroplastica
  • asportazione di tutte le neoformazioni cutanee (nevi, cheratosi, fibromi ecc)
  • xantelasmi
  • minilifting
  • macchie dermiche
  • smagliature
  • cicatrici
  • cicatrici da acne
  • acne attiva

Botox

La tossina botulinica è prodotta dal batterio Clostridium Botulinum e, iniettata nei muscoli, provoca il blocco dell’acetilcolina, ovvero della sostanza che permette lo stimolo della contrazione. Il trattamento ha la durata circa 15-20 minuti ed è fatto ambulatorialmente senza anestesia. Il botulino viene iniettato con una piccola siringa in moderata quantità all’interno dei muscoli mimici da cui si originano le rughe d’espressione. La ripresa delle attività è immediata.

Risultati apprezzabili saranno visibili dopo 2-5 giorni e raggiungeranno la massima efficacia dopo un mese. Gli effetti hanno una durata massima di 4-5 mesi e poi scompaiono gradualmente.

Acido laluronico

L’acido ialuronico è uno dei componenti fondamentali della pelle e conferisce resistenza e mantenimento della forma. Con il passare degli anni la concentrazione tende a diminuire favorendo la formazione di rughe. I fillers di acido ialuronico possono trattare, oltre all’aumento delle labbra e degli zigomi, anche: zampe di gallina, rughe glabellari, pieghe naso-labiali, rughe della bocca, rughe frontali, cicatrici da acne. I risultati finali dipenderanno dalla situazione iniziale del paziente. Essendo l’acido ialuronico una sostanza naturale presente nel nostro organismo, una volta iniettato sarà lentamente riassorbito dall’organismo nel corso di 5/6 mesi

Mesoterapia.

La mesoterapia consiste nella iniezione intradermica distrettuale di un insieme di farmaci (rivitalizzanti cutanei, capillaro-protettivi, antinfiammatori, antiedemigeni, ecc.), in piccole dosi e attraverso aghi sottili. I farmaci sono diluiti in soluzione fisiologica con piccole quantità di anestetici, per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicare l’organismo e migliorare l’elasticità e la tonicità della cute. Essa viene spesso utilizzata quale trattamento anti-cellulite per la sua capacità di ripristinare un buon ciclo emo-linfatico e di migliorare le condizioni del tessuto corrotto.

Peeling chimico.

Il peeling chimico del volto è un trattamento che stimola l’esfoliazione e il conseguente ricambio della pelle. Stimola, inoltre, la rigenerazione cellulare rimuovendo le cellule morte, danneggiate o degenerate, che vengono sostituite da cellule epidermiche normali. Un peeling del volto può agire sia a livello del derma più superficiale che a livello più profondo. Patologie ed inestetismi che possono essere trattati con il peeling: cheratosi, invecchiamento cutaneo, cicatrici ad acne, smagliature, rosacea, discromie, dermatite seborroica, radiodermiti.

Il tempo di guarigione è variabile dai 4 ai 12 gg. e dipende dalla concentrazione utilizzata nel peeling. Si riscontra un rossore della pelle per alcuni giorni dopo il trattamento con conseguente esfoliazione della stessa per 8-10 gg.